blog

Denise Denaro, talento e passione accanto a Felipe Polanco

La tua vita è una straordinaria avventura nell’universo della danza, ci racconti come tutto questo ha avuto inizio?

La mia formazione inizia da piccolissima nel mondo della danza classica e moderna. Sono cresciuta tra scuole di ballo e teatri e ancora oggi, pur avendo cambiato contesto artistico, gli studi di danza contemporanea proseguono con costanza. Il mio approccio alle danze caraibiche avviene quasi per caso nel 2004, prima come semplice appassionata poi come ballerina professionista e maestra.

Sei anche la ballerina di Felipe Polanco, un nome importante nel mondo della salsa, cosa significa per te?

Significa aver avuto un’opportunità unica, di quelle che ti capitano una volta nella vita. Collaborare con un ballerino del suo calibro significa avere accesso a un grande patrimonio artistico, culturale e musicale. È stata una crescita costante che ha influenzato anche le mie scelte artistiche al di fuori della coppia. Certamente affiancare Felipe significa anche avere una grande responsabilità, ma sono una che non molla.

Come è iniziato il tuo percorso con lui?

Nel 2011 Felipe inizia a lavorare a un nuovo progetto di coppia con Daria Mingarelli (ai tempi la mia maestra), che mi ha proposto come sostituta in caso di sua assenza per altri impegni. In realtà quello show lo ballai sempre io. Dopo circa sei mesi di lavoro Felipe mi chiese di consolidare la nostra collaborazione e da allora non ci siamo più lasciati.

Felipe a Parigi, tu a Torino, come combinate i vostri allenamenti?

Non è facile in effetti dobbiamo ottimizzare i tempi facendo la spola tra Parigi e Torino. Per gli show nuovi di solito impieghiamo 2 week end, uno per montare la coreografia e uno per metterla a punto, cercando di incastrare, dove possibile, prove costumi e lezioni. Nel frattempo mi sono abituata ad allenarmi da sola e a sfruttare tutti gli incontri di lavoro con lui per ritagliare momenti di prove.

Ballerina italiana apprezzata anche dai ‘latini’, come si conquista chi ha il ritmo latino nella propria storia e tradizione?

Credo che tentare di entrare in una cultura che per natura non ci appartiene sia molto difficile. In questi anni, grazie alla presenza costante di Felipe e allo studio con diversi artisti perlopiù latini, ho cercato di concentrarmi molto sull’aspetto musicale. Sicuramente le qualità tecniche e l’armonia dei movimenti sono fondamentali, ma la connessione con la musica lo è ancora di più. In primis rispettare il testo di una canzone (se c’è) dando una interpretazione attinente al tema. Altrettanto importante è imparare ad ascoltare ogni strumento per valorizzare la ricchezza di varietà ritmiche e melodiche tipiche della musica latina. Cercare di convertire il tuo corpo nello strumento stesso, ‘entrando’ davvero in un brano musicale piuttosto che ballarci sopra.

Stiamo vivendo un periodo particolare, come vedi la danza in questo momento? E soprattutto cosa sarà, secondo te, nel post emergenza?

La vedo bistratta già da molto tempo. A riprova di questo la continua chiusura di corpi do ballo a cui stiamo assistendo in questi anni in Italia. Nel settore caraibico le realtà che sopravvivono senza un secondo lavoro sono sempre meno. Oggi più che mai non siamo supportati! Siamo costretti in una realtà fatta di stereotipi, alimentati dalla scadente divulgazione o dalla mancata informazione. Oggi fare il maestro di ballo o il ballerino non è considerato un vero lavoro. In realtà la nostra carriera è davvero difficile da perseguire e nel post emergenza lo sarà ancora di più.

Vi lascio con un piccolo mantra

Non ho sete di potere, denaro o popolarità. So solo se una cosa è giusta o non lo è. E se lo è, la faccio a qualunque costo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...